Il V Day in TV solo su TG3 – Canale 5 – Italia 1 ecco i video

Posted on settembre 9, 2007. Filed under: Attualità, Iniziative, Internet, Italia, MalagutiMania, News in Italia, Novità, vday, Video |

Ragazzi come tutti sapete l’informazione tace sulla rivolta popolare che è partita ieri con il V-Day.

Ormai il pulsante per il Reset è stato premuto, qualche TV e molti giornali fanno finta di nulla, ma non potranno farlo per molto.

Ho caricato per voi su YouTube i video sul Vaffanculo Day del TG3, Canale5 e Studio Aperto.

 

Studio Aperto – Italia 1 

TG5 

TG3 

Annunci

Make a Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

4 Risposte to “Il V Day in TV solo su TG3 – Canale 5 – Italia 1 ecco i video”

RSS Feed for MalagutiMania–>%Blog”!?@# quando Google non basta! Comments RSS Feed

basta co sto V-Day… se prima ero a favore ora dopo sto sovraccarico mediatico ci sto ripensando!

cmq un saluto dall’impero

mimhe mi sà che tu ancora non hai capito nulla di quel che è successo 😀

—Cosa pensi della raccolta firme del V-Day?—

10 anni fa circa ho raccolto firme per la legge di responsabilità politica per un referendum popolare

10 anni fa a Milano il marchio dei nemici dell’umanità che poteva lavorare senza incorrere in ondate repressive, con un buon margine d’azione senza controlli spasmodici era il Partito Umanista

Usavo nel mio quartiere il loro marchio a loro insaputa, o versando una piccola quota semestrale fingendo di essere 2 o 3 amici aderenti delle loro ideologie sataniche come quella di Grillo, cioè volte ad ottenere il contrario di quello che spacciano (fanno la guerra per ottenere la pace, commettono crimini per non far commettere crimini, urlano per dire di stare zitti… )

Approfittando dei margini di azione lasciati dalla polizia diffondevo dinamiche nonviolente, come quella dei giardinetti Irnerio, montavo comitati autonomi, parlavo una a una con decine di migliaia di persone, centinaia al giorno

(Non potevo far altro, attorno a me se un ambulante o un senegalese provavano a mettere il loro banchino gli veniva sequestrata la merce, se una ragazza metteva in mostra le sue grazie veniva malmenata ed espulsa. Solo i venditori di droga, le prostitute schiave e i marchi dei nemici del’umanità possono lavorare indisturbati)

Raccolsi anche delle firme, e nonostante si raggiunse il quorum, la legge di responsabità politica non venne neanche dibattuta in parlamento, ma non è da quella via che cambia il mondo

Con la scusa delle raccolte firme in realtà diffondevo le dinamiche nonviolente

Oggi il marchio che può lavorare è Beppe Grillo, ma sicuramente tanta gente ne approfitta per cuccare, fare festa, conoscersi e diffondere dinamiche nonviolente

Bravi!

Da soli o con pochi amici si possono mettere in moto dinamiche nonviolente facilmente copiabili da tutti che possono aiutare a migliorare la vita a milioni, miliardi di persone.

—Non sei andato al V-Day? Dov’è che eri??—

Ieri ero a far biomassa secca nel bosco, ho accatastato circa due tonnellate di legnetti e rami morti, circa l’equivalente di 1000 euro di metano e 2000 euro di benzina

Oggi invece sono andato ad una cena di alcuni miei amici

Senza essere Beppe Grillo, o Festivalbar, o Live Earth, senza godere di televisione, giornali, blog, apparati politici

senza investire 100 euro in spese inutili, senza vi giuro nient’altro che la propria buona volontà, da oltre 30 anni ogni estate fanno una festa con decine di migliaia di persone

quest’anno c’erano oltre 30 mila persone, ma decine di migliaia sono tornate indietro perchè tutte le strade erano intasate e non si poteva raggiungere la festa

Sono stato con loro, abbiamo mangiato bene preparato da noi, meglio che in un ristorante 5 stelle perchè fatto con amore

ho aiutato a servire tavola, ad allestire la scenografia di una proiezione di diapositive e ad applaudire i premiati, alcuni anziani che da 30 anni glissano un anno dopo l’altro il successo della manifestazione

è una festa che promuove cibi biologici, naturali, la natura, la salvagurdia delle foreste, l’amicizia

un festival popolare, un trionfo, gente che ha fatto la rivoluzione nel mondo, quella vera, quella del biologico

una dinamica nonviolenta di grande successo

quando anche voi organizzerete dinamiche di questo genere sarete qualcuno

prova a riflettere

—Mi spiegheresti sinteticamente cos’è una dinamica nonviolenta?—

I nemici dell’umanità sono ovunque, solo in Italia hanno 10 milioni di loro agenti al loro servizio pronti a tutto per qualche soldino, e purtroppo a volte in totale buona fede magari per mettersi in buona luce davanti ai loro superiori.

Non c’è alcuna possibilità che un grande organizzazione riesca a innescare processi rivoluzionari perchè sono tute deviate verso il nulla. Ogni 10 persone almeno 5 sono loro agenti in modo che dovendo decidere democraticamente abbiano la maggioranza. Per deviare le organizzazioni verticistiche invece puntano una pistola in faccia al capo e gli fanno fare tutto quello che vogliono.

Ma l’essere umano è una scimmia e scimmiotta comportamenti, imita gli altri, copia tutto quello che fanno e dicono gli altri. Se fai una cosa utile facilmente imitabile, nel giro di pochi anni la copieranno in tutto il mondo.

Da soli o con pochi amici si possono mettere in moto dinamiche nonviolente facilmente copiabili da tutti che possono aiutare a migliorare la vita a milioni, miliardi di persone.

Il fuoco, il linguaggio, la scrittura, la ruota, l’agricoltura, gli antibiotici, la scritta anonima sul muro, il metodo scientifico sperimentale, la stampa, le fotocopie, lo zainetto, internet, sono solo alcune delle dinamiche nonviolente di grande successo che tutti conosciamo.

Tre dinamiche molto importanti su cui bisogna lavorare in questa fase per me sono le riserve di pesca modello Torre contro la fame e lo spopolamento dei mari, la Serpentina per dare acqua ed energia gratis a tutti, la biomassa secca per dare un reddito a un miliardo di persone.

—In che modo potrebbero essere investiti diversamente i propri soldi rispetto ad una manifestazione di massa?—

Per esempio se una manifestazione di massa con 50 mila persone che devono prendere il treno per Roma e spendono i soldi anche per vettovaglie, bandiere, striscioni e cazzate varie, comprassero un grosso bosco da sfruttare razionalemnte per la raccolta della biomassa secca per vivere tutti di rendita, fACCIAMO UN PO’ I CONTI

50 MILA PERSONE CHE SPENDONO 100 EURO NELLE TASCHE DEL SISTEMA FANNO 5.000.000 DI EURO

5 MILIONI DI EURO SONO CIRCA 5000 ACRI DI FORESTA

Se invece di andare in manifestazione si andasse a raccogliere biomassa secca nella nostra foresta si farebbe in un giorno L’EQUIVALENTE DI CIRCA 1 MILIARDO DI PANNELLI SOLARI

L’ENERGIA DERIVATA DA BIOMASSA PER 5 MILIONI DI PERSONE PER UN ANNO

UN GUADAGNO DI OLTRE MILLE EURO PER OGNI MANIFESTANTE RACCOGLIENDO AGHI DI PINO, PIGNE E RICCI DI CASTAGNI IN COMPAGNIA

POTRESTE DIVENTARE RICCHI NON ANDANDO IN MANIFESTAZIONE SALVANDO IL MONDO DALL’EFFETTO SERRA

Infatti le piante assorbono anidride carbonica trasformandola in carbonio, cioè in legna

L’anidride carbonica è la principale responsabile dell’effetto serra.

Inoltre ogni pianta assorbe dall’atmosfera una gran quantità di calore per la fotosintesi clorofilliana

Con le piante si arresta la desertificazione, e diminuisce la rifrazione del suolo arido che ricaccia calore nell’atmosfera come se fosse uno specchio contribuendo al global warming

Infine ogni pianta è un essere vivente attorno al quale vivono tantissime altre specie. Quindi con ogni pianta aumenta l’umidità e la vita e diminuisce l’aridità e la morte

In Italia ogni anno bruciano boschi per una superficie corrispondente a 20 mila campi di calcio, l’equivalente dell’energia di 15 miliardi di pannelli solari, 7 volte il fabbisogno energetico italiano

Non eravamo a Ge G8, non eravamo al V-Day

—Tu eri andato a genova g8?—

No, c’è chi è a caccia di colpevoli e chi a caccia di soluzioni

Un generale che porta il proprio esercito alla disfatta è come minimo un incompetente

Io sono Generale e non ho mandato uno solo dei miei a Genova

Come mai il generale Agnoletto è ancora lì?

Un simile deficiente mai si era visto

Eppure è stato premiato dopo Genova

Forse che la sua intenzione era di portare centinaia di migliaia di giovani a farsi massacrare per produrre selezione razziale e fare schedare, riconoscere ed eliminare i migliori giovani di tutto il mondo?

Io distribuii decine di migliaia di volantini avvisando di non andare a Genova che sarebbe stata macelleria messicana e che sbirri e noglobal erano d’accordo perchè è un complotto globale

Ed infatti non andai a genova

Proposi con i soldi risparmiati dal viaggio, le bandiere, le riunioni, di fare una città modello di dieci mila abitanti in Africa per dimostrare nella pratica che un altro mondo è possibile, non a parole o in manifestazione

Ma non venni ascoltato, ero considerato un pazzo… perchè l’intenzione non era di dimostrare nella pratica che un altro mondo fosse possibile, ma far riempire di botte , massacrare e riconoscere per poi perseguitare per sempre i migliori giovani di tutto il mondo

Ora avevo proposto invece del V-Day di andare tutti insieme a raccogliere biomassa secca

In un giorno potevamo raccogliere rametti, foglie e aghi di pino per l’equivalente dell’energia di un anno di 5 miliardi di pannelli solari

l’energia per 5 milioni di persone per un anno

potevamo dare gratis energia per un anno a 5 milioni di italiani, oppure rinvenderla e guadagnere 1000 € ciascuno e distruggere la mafia del petrolio

ma io non potevo neanche scrivere il mio nome sul blog di grillo

Ieri hanno vinto i Rockfeller, la Exon e la moratti

—Cosa pensi della notte bianca Romana paragonata al V-Day?—-

le notti bianche sono un grande successo, io cambierei totalmente il sistema organizzativo delegando ai comitati di quartiere l’organizzazione di centinaia di eventi in contemporanea per dare reddito, spirito d’inziziativa, rivalutazione dei parchi e dei giardinetti di quartiere

abbinerei lo spettacolo di ogni comitato organizzatore con iniziative di solidarietà imprenditoriale, cioè raccogliere soldi per fondi comuni di investimento in piccole aziende etiche

è una mia vecchia idea di oltre 15 anni, quest’anno volevo organizzare il famoso grande evento del 14 luglio a Milano “un mondo a misura di bambino – motore di schietti” con lo scopo di raccogliere fondi per i giardinetti d’infanzia in tutto il mondo e distribuire gratis 200 mila motori magnetici

ma purtroppo come sapete devo vivere in clandestinità braccato dai nemici dell’umanità che per evitare di far organizzare a me il grande evento mondiale a salvaguardia del pianeta hanno convogliato tutte le star nel Live Earth, confermando le mie previsioni di grande successo

2 miliardi di persone, come pensavo io, non hanno voluto farlo fare a me, perchè non volevano darmi il potere assoluto nel mondo, che è l’ultima cosa che desidero

Un evento come quello di Veltroni è costato un sacco di soldi e non ha dato redditto e spirito di iniziativa quasi a nessuno, non ha rivitalizzato i quartieri, non ha dato lustro a Roma nel mondo, non ha creato ponti di solidarietà significativi con nessuno

Una grande catarsi che conferma il bisogno di feste popolari, ma che però non ha dato un ritorno economico su grande scala

Il V-Day, che dire, la gente già passa per le vie del centro, non ci vuole niente a mettere 100 mila persone in centro a Bologna il sabato , ci vanno già

io ho messo per anni tutti i giorni in Duomo a Milano 10 mila persone a guardarmi ed ascoltarmi, erano già lì , bastava fare un fischio…

—Cosa pensi della politica?—

Non è da lì che si cambia il mondo.

Il califfo di Costantinopoli si affacciò al balcone della sua reggia in una nottre senza luna e non vedendo la città chiamò il ministro, sovvenzionò 10 milioni per illuminare la città di notte.

Il ministro tenne 5 milioni per sè e chiamò il sindaco di Costantinopoli consegnadogli 5 milioni per illuminare la città

Il sindaco tenne 2 milioni e mezzo per sè e chiamò il vice sindaco consegnandogli 2 milioni e mezzo per illuminare la città

Il vicesindaco chiamò il capo della polizia e gli diede 1 milione per far illuminare la città di notte

il capo della polizia mandò in giro per la città i suoi scagnozzi dicendo che chi non avrebbe messo una candela o una torcia fuori dalla porta di casa sarebbe stato punito con trenta frustate. E per far capire che non scherzava tagliò la lingua davanti a tutti a due ragazzi con l’accusa che avevano soffiato su delle candele per spegnerle.

QUESTA E ‘ LA POLITICA, CHI RUBA TANTO FA CARRIERA, CHI RUBA POCO VA IN GALERA

Vale di più un esempio che mille parole

Se non vuoi che gli altri rubino, comincia tu a non rubare

io per esempio voglio che venga usata la biomassa secca al posto dei combustili inquinanti, della plastica, di legnami pregiati, e sono tutti i giorni nei boschi a raccogliere foglie e rametti

Da soli o con pochi amici si possono mettere in moto dinamiche nonviolente facilmente copiabili da tutti che possono aiutare a migliorare la vita a milioni, miliardi di persone.

100 MILIONI DI TONNELLATE


Where's The Comment Form?

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: