Messaggio da www.arianuova.eu

Posted on agosto 27, 2007. Filed under: Cultura, Iniziative, Istituzioni, Italia, Malasanità, Salute, Società |

Sempre più spesso riceviamo mail di persone che ci chiedono di dare voce ai loro problemi e ad aiutarli a diffondere le loro lotte o le loro iniziative.

Siamo ben lieti di aiutare tutti e continueremo a farlo. 

Sono Presidente di un’ associazione di pazienti di Foligno che si occupa di malattie rare.

Nel corso degli anni prima a titolo personale e poi in modo collettivo ci siamo resi conto che molti degli episodi di “malasanità” da noi subiti, faceva parte e aveva origine da una impostazione o meglio da una gestione della Salute sempre di più condizionata dalla politica e dai Direttori Generali che nella nostra Regione Umbria ha raggiunto livelli asfissianti.

Nel 2001 il nostro paese, recependo una decisione della comunità europea  del 1999 dava avvio ad una riforma per il monitoraggio delle malattie rare che rappresentano il 20% delle patologie globali, queste le stime ufficiali a livello europeo.

Come stiamo verificando, nel nostro Paese nessuna Regione aveva interesse a rispettare i termini degli accordi (Accordo Stato-Regioni) che annualmente vengono sottoscritti con il Ministero della Salute, tra le Regioni più inadempienti come potete vedere nel nostro sito www.arianuova.eu c’è la nostra Regione.

Più volte abbiamo sollecitato le Istituzioni compreso il Ministro L. Turco ad intervenire per impedire che si consumasse un tale scempio della Sanità e della Salute.

Ma nulla e’ accaduto. La realtà è che proprio la “politica” che il Ministro Turco vuole lasciare fuori dagli Ospedali è riuscita a stringere degli “intrecci” senza etica e controllo che ha portato i Direttori Generali a interferire e a dettare le loro regole di un sistema che mette al centro i bilanci annui che sono l’unico parametro su cui i Direttori si attribuiscono cospicue quote di denaro pubblico.

Considerate che avendo deciso una così ampia rotazione di incarichi, in genere un direttore in umbria resta in carica tre anni e mezzo, nessuno di questi personaggi ha interesse a programmare o ad investire ma semmai il contrario a nascondere addirittura falsificando documenti pur di negare il diritto/dovere di un esercizio libero della pratica medica.

Al contrario l’esercizio della pratica del bastone e della carota dei Direttori porta inevitabilmente verso la catastrofe in quanto và ad interferire con quello che è sempre stato il pilastro su cui si è retto il nostro Servizio Sanitario e ciò la fiducia medico-paziente.
La ASL. 3 ha falsificato documenti, e da due anni impedisce una cura che fare? Sostenete le nostre iniziative dando ampia diffusione di questo messaggio  saluti Luigi Santopaolo.

Annunci

Make a Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: