Addio floppy

Posted on gennaio 31, 2007. Filed under: Cultura, Curiosità, Hitech |

Un pezzo di storia dell’informatica se ne va. La fine del floppy disk è avvenuta il 29 gennaio e nessuno se ne è praticamente accorto dopo ben 36 anni di onorato servizio. I grandi distributori hanno cessato di ordinarli e si continuerà a vendere i dischetti solo fino a quando le scorte non si esauriranno.

Nato nel 1971 dagli ingegneri IBM per sostituire le schede perforate è passato dagli antichi 8 pollici agli attuali 3.5 pollici.

Visto da qui sembra un oggetto opzionale per scambiare dati o per piccoli backup, ma al momento della sua comparsa era lo strumento per far girare sistemi operativi, programmi, dati: l’ hard-disk non esisteva, o aveva prezzi proibitivi.

Troppo numerosi ed economici sono gli attuali concorrenti del buon vecchio floppy: dalle comuni penne USB, agli hard disk portatili, alle schede SD e simili, con relativo lettore multiformato.

D’ora in poi potremmo vedere dischetti e drive solo nei musei e nei mercatini archeo-informatici.

fonte zeusnews.it

Annunci

Make a Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Una Risposta to “Addio floppy”

RSS Feed for MalagutiMania–>%Blog”!?@# quando Google non basta! Comments RSS Feed

Cavolo…allora ho un patrimonio di archeologia…diventerò ricca…uhauhauhauhauha


Where's The Comment Form?

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: